Catterini Dentaltech SA Odontotecnica Lugano Swiss Dentalabor Heigh Tech


Vai ai contenuti

Titanio

Cad-Cam > Materiali

Nome
La "zirconia" (ZrO2) è più esattamente l'ossido dello zirconio metallico
Formula
Y-TZP = ossido di zirconio tetragonale policristallino stabilizzato con yttrio.
Forma
A temperatura ambiente è una sostanza cristallina polimorfa, bianca ed inodore.
Proprietà
Fino a 1170° C presenta struttura cristallina
monoclina.
Da 1170 °C a 2370 °C presenta struttura cristallina
tetragonale.
Oltre 2370 °C presenta struttura cristallina
cubica.
Il punto di fusione è 1680 °C.
Eccellenti proprità meccaniche a temperature elevate
Bassa conduttività termica a temperatura ambiente
Conduttore elettrico solo dai 1000°C
Grande durezza, buona resistenza all'usura, inerte chimicamente
Resistenza alla flessione circa 1320 MPa
Peso specifico ridotto
Stabilità dimensionale nelle cotture
Alto grado di traslucidità
Stabilità ionica e ottima biocompatibilità



Il titanio é un elemento metallico abbastanza abbondante sulla crosta terrestre

( 5,4 grammi/mquarto tra i metalli) fu scoperto dall'inglese William Gregor .
Ha un aspetto grigio scuro, può essere facilmente lucidato e non reagisce con molti
acidi e con sostanze alcaline

E' un elemento largamente presente in natura sotto forma di ossidi ed è contenuto in
diversi minerali.

La sua estrazione su larga scala è stata possibile solo verso la fine degli anni 1930 ad opera del metallurgo W.J.Kroll. La sua purificazione é resa difficile dalla formazione di soluzioni solide con i gas dell'atmosfera azoto, ossigeno, idrogeno ecc. . Tali soluzioni sono molto stabili e possiedono elevata durezza e fragilità.

Odierni utilizzi de titanio
Le moderne tecnologie consentono l’utilizzo del titanio in diversi campi:

Costruzioni areonautico-spaziale
Produzione di manufatti ortopedici,
Costruzioni di oggetti per la chirurgia cardio-vascolare
Costruzione di protesi dentarie.

L’utilizzo del titanio in campo protesico è l'applicazione più recente. Ciò è stato possibile solo grazie all’impiego di sistemi di fusione specifici per il laboratorio odontotecnico, con lo sviluppo di speciali masse refrattarie, di particolari rivestimenti estetici in ceramica e di una tecnica di lavorazione che tenga conto delle sue peculiari caratteristiche. I principali minerali dai quali è possibile estrarre il titanio sono il rutilo (TiO) e l’ilmenite (FeTiO).
Le lavorazioni del titanio ad elevate temperature devono essere condotte in presenza di particolari atmosfere protette in quanto, in queste condizioni termiche, il titanio tende ad assorbire i gas presenti nell’aria influendo negativamente sulle sue caratteristiche meccaniche (riduzione della deformabilità plastica).

CARATTERISTICHE DEL TITANIO
Struttura cristallina :
a temperatura ambiente, il titanio presenta una struttura esagonale compatta chiamata fase alfa che si trasforma in fase beta cioè in struttura cubica a corpo centrato oltre la soglia degli 882,5°C. Questa caratteristica influenza notevolmente l’intero ciclo di lavorazione del titanio nel laboratorio odontotecnico.
Proprietà biologiche: il titanio è da sempre famoso per la sua biocompatibilità ovvero per la sua grande resistenza alla corrosione grazie al fenomeno della passivazione con il quale le sue superfici vengono rapidamente ricoperte da una sottilissima pellicola di ossido che isola il metallo dall’ambiente esterno. Per questa sua peculiarità, il titanio è molto ben tollerato sia dal tessuto osseo che dai tessuti molli dell’organismo, presenta un livello di tossicità estremamente basso e non produce allergie

VANTAGGI OFFERTI DAL TITANIO
L’assoluta biocompatibilità: sono stati condotti vari test per quantificare l’eventuale perdita di metallo per effetto elettrochimico in soluzioni fisiologiche. In nessun caso è stata osservata distruzione di tessuto nelle zone contenenti titanio. Esperimenti molto accurati hanno dimostrato l’assoluta biocompatibilità del titanio a confronto con altri metalli. L’uso del titanio come materiale nelle riabilitazioni protesiche è ormai una realtà consolidata.
La versatilità d’impiego: il titanio è l'unico elemento puro con cui è possibile la realizzazione di ponti, corone, intarsi, sovrastrutture, scheletrati ed impianti. Il paziente può essere cioè "trattato" utilizzando un solo metallo, eliminando le possibili reazioni chimico-fisiche che molto frequentemente hanno luogo quando, nel cavo orale, sono presenti elementi diversi. L'armonia dei materiali utilizzati, l'impianto in titanio da un lato e la sovrastruttura sempre in titanio dall'altro, assicura la massima biocompatibilità
La leggerezza: fra le leghe per protesi dentarie, il titanio è nettamente il metallo più leggero. Con un peso specifico di soli 4,5gr/cm³, una struttura in titanio è quattro volte più leggera di una identica in lega aurea. È quindi possibile costruire protesi che il paziente quasi non avverte.
La grande precisione: la cosa che più meraviglia l'odontoiatra è l'assenza di tensioni e quindi la grande precisione presentata dalle strutture in titanio. La bassissima contrazione di questo metallo è all'origine dell'estrema precisione mostrata da corone e ponti. È possibile ottenere una grande precisione di chiusura a livello cervicale, che per il paziente si traduce in una protesi completamente integrata e molto confortevole
La bassa durezza delle superfici: le superfici delle fusioni in titanio presentano una durezza Vickers di 210 N/mm², paragonabile, quindi, a quella di una normale lega aurea. Ciò significa mantenere le proprie abitudini per ciò che concerne la fase di tiratura delle strutture in titanio, utilizzando gli strumenti consueti.
La bassa conducibilità termica: con un valore di 22WmK il titanio presenta una conduttività termica 3,2 volte inferiore a quella delle leghe in CrCo e addirittura 13,5 volte inferiore a quella dell'oro. Ciò permette di evitare l'irritazione della polpa dentale, possibile invece con altre leghe. Il paziente può quindi gustare bevande e cibi caldi o freddi senza accusare il disagio di sbalzi troppo elevati di temperatura.
L’eccellente estetica: con il titanio non si rinuncia all'estetica, sia nel caso di corone, ma anche di ponti o di protesi complesse. Anzi,...è ottima.
L’assoluta mancanza di sapore: il sapore dei cibi o delle bevande assunte dal paziente non viene in alcun modo alterato dalla presenza in bocca di questo metallo.
La traslucenza ai raggi X: il titanio può essere radiografato, permettendo in tal modo la diagnosi di carie secondarie senza la preventiva asportazione della protesi e senza disagio alcuno per il paziente.
La grande lavorabilità: grazie alle sue proprietà fisiche paragonabili a quelle delle leghe nobili di tipo 4, il titanio può essere lavorato e rifinito con estrema facilità da parte dell'odontoiatra.




Grande importanza riveste il titanio in campo odontotecnico e medico in quanto è un materiale resistente alla corrosione e molto biocompatibile, per cui risulta fisiologicamente inerte. Per questo motivo il titanio viene frequentemente utilizzato nella fabbricazione di componenti protesiche di anca e ginocchio, e nelle protesi implantari dentarie.
Il
titanio rappresenta per l'odontoiatria e per l'odontotecnica una nuova frontiera.L'applicazione del titanio in odontoiatria è una grande conquista scientifica frutto della ricerca e dell'innovazione ma sarebbe una conquista priva di significato se questa rappresentasse solo un punto di arrivo. In campo odontotecnico il titanio deve, e può, essere meglio sfruttato grazie alle sue proprietà ( v. sopra). L'uso del titanio si sta diffondendo in maniera sempre maggiore, non solo per la fabbricazione degli impianti e dei componenti protesici da parte dell'industria, ma anche per la realizzazione delle strutture metalliche dei dispositivi medici su misura realizzati in laboratorio.
Il
titanio possiede caratteristiche decisamente apprezzabili per la biocompatibilità: oltre a essere resistente alla corrosione, è caratterizzato infatti anche dal basso peso specifico, dal sapore neutro e dalla bassa conduzione di calore ed è radio-trasparente. Tutto ciò fa del titanio il materiale più adatto per la realizzazione di protesi in medicina.
L'applicazione del
titanio in campo odontotecnico offre una lunga serie di vantaggi che rendono le dentarie realizzate con questo materiale sempre più diffuse e perfezionate.
Il
titanio viene osteointegrato e non provoca nessuna reazione immunitaria di rigetto da parte dell'organismo e la tollerabilità biologica fa del titanio uno dei materiali più utilizzati in campo sanitario, non solo nell'implantologia dentale ma anche in ortopedia.
Nella protesi in
titanio è assente qualsiasi tossicità, non presenta rischi ed è adatta a tutte le età ed esigenze, e la scelta del titanio nelle protesi dentali è dovuta anche all'assoluta proprietà di questo metallo che risulta anallergico.Le innumerevoli applicazioni del titanio nell'odontoiatria sono giustificate dalle molteplici qualità proprie di questo metallo, difficilmente riscontrabili in qualsiasi altro materiale. Il titanio è biocompatibile in quanto questo metallo é biochimicamente inerte, quindi non tossico. Questa proprietà lo rende immune dalla possibilità di allergie, proprie delle altre leghe.
Il
titanio è resistente alla corrosione infatti il titanio ha la capacità di ricoprirsi spontaneamente di uno strato di biossido di titanio ogni volta che subisce un danneggiamento meccanico, se nell'ambiente è presente Ossigeno. Questa reazione crea una passivazione superficiale, che ne determina una notevole resistenza alla corrosione fondamentale per la sua biocompatibilità.
Il
titanio è radiotrasparente, cioè una protesi in titanio può essere radiografata senza che ci siano interferenze nell'esame.
Una proprietà non da sottovalutare nell'uso del
titanio in odontoiatria è l'assoluta neutralità gustativa, quindi grazie al titanio si evitano tutte quelle spiacevoli sensazioni caratterizzate da un aroma metallico.
Il
titanio è leggero essendo dotato di un bassissimo peso specifico, circa quattro volte inferiore a quello dell'oro, per questo la sensazione che riscontra il paziente portatore di protesi in titanio è di estrema leggerezza.
Grazie alle sue proprietà il
titanio viene impiegato e utilizzato principalmente nell'industria aeronautica e aerospaziale, ma il suo utilizzo è presente anche nella nostra quotidianità, troviamo infatti il titanio in prodotti di consumo quali: orologi, mazze da golf, biciclette, piercing, componenti motociclistici e computer portatili.Il titanio sta diventando sempre più comune e grazie al suo utilizzo ne trae giovamento la nostra salute e il nostro benessere. Forse un giorno verrà a costare come l'oro visto la continua domanda di mercato e sue nuove applicazioni.

titanio è un metallo puro scoperto in epoche recenti. Leghe di titanio sono utilizzate in aereonautica, per usi missilistici e spaziali, nonchè nell'industria chimica e automobilistica. In medicina, grazie alle sue eccellenti caratteristiche, il titanio viene impiegato da diversi anni per realizzare valvole cardiache, articolazioni per le anche, apparecchi acustici, pace-makers e protesi ossee che garantiscono ottima tollerabilità da parte dell'organismo. L'uso del titanio in odontotecnica è stato finora limitato alla realizzazione dei supporti ancorati all'osso. Da oggi il titanio può essere utilizzato puro anche per realizzare la protesi vera e propria del dente; protesi sulla quale viene poi applicato il rivestimento estetico.
Il titanio è un metallo puro scoperto in epoche recenti. Leghe di titanio sono utilizzate in aereonautica, per usi missilistici e spaziali, nonchè nell'industria chimica e automobilistica. In medicina, grazie alle sue eccellenti caratteristiche, il titanio viene impiegato da diversi anni per realizzare valvole cardiache, articolazioni per le anche, apparecchi acustici, pace-makers e protesi ossee che garantiscono ottima tollerabilità da parte dell'organismo. L'uso del titanio in odontotecnica è stato finora limitato alla realizzazione dei supporti ancorati all'osso. Da oggi il titanio può essere utilizzato puro anche per realizzare la protesi vera e propria del dente; protesi sulla quale viene poi applicato il rivestimento estetico.


Home Page | Chi siamo | Dove siamo | Laboratorio | Cosa facciamo | Cad-Cam | Artiglio | Fusione titanio | Cresco System | Atlantis | Tecnica Laser | Scheletrate | Locator-System | Galleria foto | Novità e proposte | Contatti | LINKS | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu